Ich sitze im Kaffee. Draußen regnet es. Kurzgeschichte und neuer Song by Ralf Christoph Kaiser in real HD Sound on TheBedtimestory.online - thebedtimestory.online

Sono seduto nel caffè. Sta piovendo fuori. Racconto breve e nuova canzone di Ralf Christoph Kaiser in vero suono HD su TheBedtimestory.online

Prezzo normale
€1,29
Prezzo speciale
€1,29
Prezzo normale
€2,49
Esaurito
Prezzo unitario
per 
IVA inclusa

Cari amici della musica e dell'arte di Ralf Christoph Kaiser, oggi avete qui il nuovo racconto breve: "Sono seduto nel caffè. Fuori piove". La storia si svolge da qualche parte in riva al mare in una piovosa giornata estiva.

La canzone che accompagna la storia suona come un breve spettacolo radiofonico e celebra questa idea. Nella canzone sono stati usati dei bei rumori, inclusa la pioggia battente sulla finestra che ho registrato io stesso.

La tromba nella canzone suona come un filo rosso attraverso l'intera storia e accompagna l'ascoltatore.

Il racconto e la canzone potrebbero essere entrambi un modello per un lungo romanzo rosa. Come è noto, la maggior parte avviene sempre nella tua testa, nella tua immaginazione. Questo è anche il caso qui con questa pianta. Lasciati ispirare e goditi la canzone:

Nel pacchetto di download ottieni la canzone in qualità HD e come mp3 e la storia in una versione internazionale come documento PDF.

Ecco la breve storia:


Sono seduto nel caffè. Sta piovendo fuori. Racconto di Ralf Christoph Kaiser 10 maggio 2021



Sono seduto nel caffè. Sta piovendo fuori; Una giovane donna è seduta accanto a me al tavolo, sorseggiando il suo tè mentre legge.

Indossa un cappello da sole anche se piove.

Stai facendo bene? È carina.

Una volta mi guarda per un momento, ma evita i miei occhi.

Bevo un sorso del mio latte macchiato con 1 zucchero e ti sorrido.

Ho il cellulare sul tavolo e continuo a toccare poche righe.

Sarà una poesia, romantica.

Ad un certo punto avrò il coraggio di parlarti.

Che tempo fa oggi, è esattamente il posto giusto per essere qui adesso!“

Alza lentamente la testa e risponde in modo amichevole:

In realtà volevo fare un giro in barca oggi, ma rimarrò qui con questo tempo.“

Chiedo interessato: che giro in barca, se posso chiederef?“

Oh niente di speciale, volevo solo portare il peschereccio sull'isola, dovrebbe essere carino.“

Io: sì, è vero, ne ho anche sentito parlare: sei qui da soloier?“

Lei: sì, sembra che ho rotto con il mio ragazzo prima dell'estate e volevo ancora passare una piccola vacanza al mare..“


E tu, cosa ci fai qui?“

Io: è uno dei miei posti preferiti qui. Sono qui per diverse settimane quasi ogni estate, a scrivere e comporre musicak“

Tu: cosa scrivi, se posso chiedererf?“

Io: Oh niente di speciale, solo piccoli racconti e poesie che successivamente pubblicherò a livello internazionale su Internet su:„TheBedtimestory.online

Tu: lo sei TheBedtimestory.online? seriamente conosco quasi tutte le pubblicazioni, ne sono un fan, per così dire..“

Io: sono contento di sentirlo! Non è più un segreto, nella mia ultima poesia di adesso ci compari tu!!“

È imbarazzata e getta indietro i capelli: pensavo di sì, scrivi le esperienze reali. Posso vedereen?

Io: con piacere te lo mando tramite WhatsApp, dimmi il tuo numeror?“

Ci pensa brevemente, ma poi dice chiaramente: ok, perché no. Legge il tuo numero lentamente e poi lo ripete di nuovo alla fine.al.

Sorrido tra me e me, digito il numero nel cellulare e premo il grilletto una volta su WhatsApp.

-Il tuo telefono vibra e lei lo guarda. All'improvviso sorride e diventa leggermente rossa: Incantatore, non avresti potuto avvolgermi meglio intorno al tuo diton“

Ma dimmi onestamente cosa vuoi da me?“

Rispondo: un'avventura romantica o qualcosa del genere, mi fermo un attimo. Dì cosa sarebbe possibileich?“

Pensa un attimo e poi sussurra con la mano alzata: usciamo di qui, è già fin troppo ovviof“

Io: per favore vieni a trovarmi Vivo due case più in basso in una casa con piscina e terrazzase“

Tu: Vuoi dire che sono al sicuro con te - si ferma per un momento e poi dice maliziosamente che accetto l'invito, ma solo fino a questa sera, poi vedremo. Devo solo andare in bagno, paghi per me conmich mit?“

Io: certo, per favore, prenditi il tuo tempo, il padrone di casa qui ha sempre bisogno di un po 'più di tempo..“

Prende la sua borsetta e scompare verso il bagno.

Saluto il padrone di casa e finisco le ultime righe della poesia: Il pesce ha morso, ora dipende da come è preparato. Voglio saperlo oggi. Questa donna ha stile, mi piacerebbe baciarlan“

Pago e usciamo insieme dal bar.

Le tengo la porta e lei sorride audacemente.

————

 

Grazie per il vostro sostegno!

Il tuo team di Thebedtimestory.online

e Ralf Christoph Kaiser